Amici 11: Prime Polemiche

Ecco a voi un’intervista rilasciato daFrancesca Leccese a Mondoreality dopo esser stata eliminata da Amici durante una scrematura in realtà non prevista.

Andiamo in ordine: lunedì scorso (quando è stata registrata la puntata in onda appunto sabato scorso – la sua esibizione però non è stata inserita nel montaggio) hai ottenuto l’ok da parte dei giurati di canto

Sì, dalle dieci del mattino eravamo lì. Alle tre e mezza abbiamo iniziato la registrazione; nella prima parte c’era anche Maria (De Filippi), nella seconda solo Luca Zanforlin. In gruppi da dieci ci facevano andare dietro lo studio, perché noi eravamo segregati nelle aule della scuola, nel corridoio, non potevamo uscire, sembrava di stare in un acquario. Io sono stata chiamata nella seconda parte, con Luca. La tensione era alle stelle perché noi dietro vedevamo gli schermi e vedevamo tutto quello che andava in onda. A giudicare c’erano Rudy Zerbi, Mara Maionchi e Grazia Di Michele; calcola che sono due discografici su tre, quindi la scelta era molto commerciale. Io ho avuto il sì da tutti e tre, cioè ho finito di cantare la canzone. E’ stato scioccante, nemmeno ci credevo. Poi ci hanno risegregato dietro le stanze e siamo usciti tutti insieme verso le 20.30. Lì ci hanno detto: ‘ci vediamo domani mattina alle 9 e mercoledì trattenetevi perché dobbiamo vederci verso le 13‘.

Quindi che è successo il martedì mattina?

Non ci avevano detto niente. Arriviamo e vediamo che era tutto registrato, senza pubblico in studio. Facciamo una sottospecie di stage personalizzato: ognuno si presentava davanti ai giudici e riproponeva il brano o altri brani (io ne ho fatti un altro paio). Ma era un riascoltarci così, apparentemente. Secondo me ci hanno messo alla prova: con alcuni i tre giudici si sono arrabbiati perché sembravano non tenerci particolarmente al provino, che però consideravano vitale. Era mattina, qualcuno era stanco, qualcuno è venuto con il testo perché non sapeva la canzone a memoria, qualcuno non ricordava il titolo (per fortuna non era il mio caso).

Si arrabbiano quindi perché notavano indifferenza da parte dei tuoi colleghi?

Si, la discussione è nata da queste piccole cose; vabbè, erano acidi a morire, potevi avere una scarpa sporca e si arrabbiavano uguale. Perché alla fine volevano solo il pretesto, in realtà. Oltre ai giudici ovviamente c’era tutta la redazione, Luca Zanforlin e tutti gli altri autori. La De Filippi non c’era. Inoltre ci hanno registrato anche mentre mangiavamo e cercavano la discussione, cercavano l’appiglio per riprendere qualcosa di più scottante. Poi siam tornati in albergo (pagato dalla produzione, come i pasti).

Arriviamo quindi a mercoledì, ore 13. Si aggiungono a voi anche gli altri concorrenti promossi nelle puntate precedenti…

Sì, eravamo quasi un centinaio di cantanti. Ci hanno riuniti e ci hanno ripresi, sempre senza pubblico, perché poi sarebbe troppo lo scandalo, e in studio hanno messo in fila quelli che, sebbene promossi, avevano ricevuto almeno un no. E, tipo Miss Italia, un passo avanti e un passo indietro, ne hanno scartato alcuni. Poi la stessa è accaduta per chi come me aveva ricevuto tre sì; c’era anche una spiegazione singola, per ognuno di noi; ma alla fine era la stessa per tutti: ‘non siamo interessati tanto da lavorare con voi‘.

Quindi tu sostieni che hanno usato più o meno la stessa giustificazione per tutti gli eliminati?

Sì, Luca Zanforlin lo disse dopo che finimmo la puntata: ‘anche chi ha ricevuto tutti sì, siete allo stesso punto degli altri. Non vi sentite già dentro’. Vabbè, ovviamente, s’era capito”. Quindi, ci hanno mandato a casa; gli altri delle precedenti puntate hanno avuto almeno l’entusiasmo di tornare a casa contenti per una settimana; noi invece siamo rimati lì: la felicità di due giorni, lo sconforto 48 ore dopo.

Prima hai detto che voi eravate persone normali. Ti riferisci al fatto che eravate poco televisivi?

Personalmente, io sono poco televisiva. Non ho qualcosa a livello estetico che ti sorprenda più di tanto. Sono una persona normalissima. Non ho l’occhiale fashion, il capello fashion, non mi presento con un abbigliamento strambo. Io sono io, se ti piace la mia di voce, io te la faccio sentire. Altrimenti, non mi interessa. Non che lì, ad Amici, siano rimasti solo i personaggi, però non ti nego che la maggior parte sono personaggi, senza dubbio.

Tu avevi scritto sul tuo Facebook di veline e di raccomandati, mi pare?

Ti dico la verità: io ho nominato poco i raccomandati, perché se ce ne sono – io non posso darti la sicurezza – per me lo scandalo più grosso è stato prendere i personaggi. Poi, i raccomandati sicuramente ci saranno, si sa come va. Però a me non è piaciuto tanto il fatto che hanno preso i personaggi.

Può farci capire di chi parli e cosa intendi quando dici personaggi?

Esteticamente belli da vedere in tv, però con la voce che io sotto la doccia canto meglio. L’abbigliamento, il capello così, il carattere sfacciato… sono tante virgole che – sì ho capito – in un programma ci devono stare però non la maggior parte. Io spero che quelli bravi, perché ce ne sono, li conosco io quelli davvero bravi, restino a formare la classe, perché se no sarebbe uno scandalo. Quelli bravi ci sono, son meno dei

//

Puoi farci un nome di un cantante talentuoso e di un personaggio, secondo te?

Una che mi piace molto, pugliese come me, è Angela Semerano ed è una normale come noi. Ha 18 anni, ha una voce allucinante ed è brava, pulita così com’è! Tra i personaggi, invece, guarda non so chi scegliere. Se dico un nome, poi magari ne vedo un altro che lo supera. Comunque, uno che non mi piace è Vega; non l’ho conosciuto ma credo fosse il suo nome d’arte.

Se ti facessi il nome di Raul Sorrenti, che ne pensi?

Per esempio, Raul ha le carte in regola, nel senso che è televisivo ma ha un minimo di bravura. Se io fossi un autore a me questo personaggio starebbe bene, non sarà Pavarotti, ma ha una bella voce, io l’ho sentito cantare. E poi è perfetto perché ha un bell’aspetto, è bello da vedere; deve avere l’uno e l’altro. Non deve essere solo bello e invece lì ce ne sono. Figurati, con me c’era Verdiana (Adelaide Verdiana Zangaro) che ha fatto Sanremo e le hanno detto: ‘no, sei troppo pronta’. Ti sembra una cosa normale? (ride, Ndr)

Una curiosità. Nella stessa giornata in cui sei stata eliminata da Amici, sei andata in un centro commerciale romano in cui hai incontrato proprio Alessandra Amoroso. Il destino…

Sì, il paradosso. Io mi sono avvicinata a lei per fare una foto e le ho detto: ‘Guarda, è paradossale, ma io un’ora fa sono stata scartata dal provino di Amici’. E lei mi ha risposto: ‘Non ti preoccupare, continua lo stesso e in bocca al lupo’.

Tu ora come stai?

Io ho 26 anni, ero al limite per fare i provini, quindi l’anno prossimo non posso. Avendo 26 anni ho anche la testa un pochino più lucida; non sono quella che si è disperata. A 26 anno sei un attimo più concreta, dici: ‘hai fatto questa bella cosa, ci hai provato giusto per non rimanere con l’amaro in bocca’. E’ andata benissimo, ho avuto pure tre sì. Poteva andare meglio, ma pazienza.

Sei delusa?

Sì, delusissima. Secondo me se sei dentro, anche se vai a fare solo il pubblico una volta in una delle tante trasmissioni capisci il meccanismo, che è un po’ marcio. E non accendi neanche più la televisione (ride, Ndr). Capisci dei meccanismi troppo programmati, che perdi tutto il gusto nel vedere la tv. Tu non li vedi perché non sai che c’è dietro, ma se se viene a sapere che c’è dentro, perdi tutto il gusto.

La classe la hanno già in mente secondo te?

Io non l’ho mai detto, ma la voce girava anche prima delle esclusioni. Io dico, sì, forse qualche nome c’era, ma non penso tutta la classe, non la potrebbero fare così sporca, sarebbe troppo uno scandalo.

Ti ricordi di qualche nome che girava dietro le quinte?

No, non avevamo un nome. Noi dicevamo: ‘vedi quello, è un personaggio e lo prendono’.

Per regolamento non puoi, ma se si potesse riproveresti ad entrare nel talent?

Sì, onestamente sì. E’ un’esperienza molto bella da vivere. Se vai con una testa buona, non carico di meraviglie, vai; se credi ancora nella favole, non ci andare.

A proposito, tu qualche anno provasti anche ad X Factor. La sensazione rispetto ad Amici qual è stata?

Una volta ci ho provato. E guarda, la ricerca del personaggio c’è sempre in tv.

fonte: http://www.mondoreality.com/amici-11-parla-una-cantante-eliminata-ce-un-meccanismo-un-po-marcio-cercano-i-personaggi/

E voi cosa ne pensate? E’ vero che nei talent show serve anche essere dei “personaggi”?

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: