Alessandra Amoroso: «La sfiga? Preferisco cantarla»

Il 5 dicembre 2011 esce "Cinque passi in più"

 

Alessandra Amoroso ha rilasciato un’intervista al mensile Vanity Fair che troverete in edicola a partire da oggi 30 Novembre. Eccone un’anteprima:

Alessandra Amoroso ha un po’ paura delle interviste e quindi si comporta strana: studia, scarta di lato, dice cose che neanche la Kidman, tipo «della mia vita privata non parlo», ma poi parla eccome, e poi si pente e poi no. Si commuove, si sbraca sulla sedia e pure un po’ si spoglia, perché nel caso non avessi capito quanto lei e le sue amiche sono legate, adesso mi fa vedere un tatuaggio che si  sono fatte tutte e tre: due pezzi di puzzle su una spalla, due pezzi di Lego sull’altra. «Cose che si incastrano per giocare», che a ben vedere non è una definizione sbagliata dell’amicizia.

«Ci diamo la buonanotte tutte le sere io, Ilaria e Nicoletta, con un sms che racconta la giornata. Non potrei addormentarmi senza questo rito».

Il comunicato stampa che annuncia l’uscita del suo nuovo disco Cinque passi in piùdice che è «legata alla sua famiglia e ai suoi affetti». «Morbosamente» lo aggiunge lei, a voce. E infatti il suo migliore amico è diventato il suo agente, il suo fidanzato Luca il suo «assistente  personale»: un piccolo mondo di leccesi trapiantati a Roma, per  proteggere Alessandra da paure, insicurezze e altre avversità che dal  marzo 2009 (quando vinse Amici) accompagnano il successo di  questa ex coordinatrice di Tecnocasa ed ex barista con la voce d’oro,  che fino ad allora si accontentava di prendere il microfono al karaoke,  far piangere tutti, vincere una bottiglia di spumante e stapparla lei, facendosi cadere il tappo in testa. Infatti i «cinque passi in più»  del  titolo non sono – spiega – esattamente dei balzi in avanti.

Da che parte va, allora, con questi cinque passi?

«Verso il mio pubblico, ma con un po’ più di cautela. Diciamo che   sono passi avanti, però lenti. Vengo da anni massacranti e veloci. Ho   bisogno di un po’ di conferme per me, di un po’ di sicurezze».

In questi due anni e mezzo non ha mai pensato di rallentare?

«Ho pensato proprio che me ne andavo: basta, ciao, torno a casa mia.   Soprattutto il primo anno stavo spesso male, mi mancavano tutti. Nella   scuola di Amici, malissimo. Il successo e il calore sono stupendi: avevo tanta gente intorno, ma mi sentivo molto sola».

E adesso?

«Adesso me li sono portati tutti vicini».

Qual è la sua paura più grande?

«Arrivare sul palco e sotto non c’è nessuno».

È mai successo?

«No, così no. E se mi ci metto e razionalizzo, so che sopravvivrei    anche a questo. Perché ho la mia famiglia, le mie amiche, il mio    fidanzato».

Ecco, parliamone di questo fidanzato.

«Sono innamorata e sto bene».

Tutto qui? Mi piace così tanto la storia che stavate insieme     da ragazzini, poi vi siete lasciati e ritrovati. È molto diverso  dalla    prima volta?

«Siamo la mela divisa a metà che si riunisce. Speriamo che Dio me la mandi buona. Io sono innamorata dell’amore».

Romantica. Non è circondata anche lei da gente che si lascia?

«Sì, ma la cosa non mi tocca, io so che cosa sto vivendo. Certo c’è     gente che si lascia anche dopo 40 anni di matrimonio. Però noi stiamo     insieme ogni secondo». (…) Canta amori sempre sfigatissimi, non mi sembra il suo caso, adesso.

«No, ma va bene cantarlo. Succede lì, così succede nella canzone e      non a me. Canto e butto fuori. Quando ho finito un concerto, sto da Dio».

 

Sul sito di Vanity fair è possibile vedere anche un video inedito del live di Alessandra

http://www.vanityfair.it/people/italia/2011/11/30/alessandra-amoroso-vanity-fair

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: