Amici 11 – 13/12/11: Alessia in sfida

13 Dicembre: Ostia h 12, a casa di Alessia suona il citofono, è Antonio Galbiati con tastiera al seguito, ma la ragazza lo accoglie con l’aria di chi era a letto fino a qualche minuto prima, Galbiati: – buongiorno! ben svegliata eh? – I due cominciano a chiacchierare, la ragazza dice all’insegnante di aver capito di doversi concentrare sulla musica, ascoltandola e facendo esercizi; Galbiati si mette al piano e lei inizia a fare dei vocalizzi, ma si stenta ad ottenere risultati apprezzabili, così Antonio prende la parola: – se tu vuoi fare la cantante devi prepararti adeguatamente, fai esercizi anche fisici? quante ore studi? – Alessia: – un’ora…- G: – un’ora??? se tu andassi a scuola quanto studieresti? devi farlo molto di più! devi fare una vita regolare, ti devi alimentare bene, ci vuole metodo; quando ritorno devi essere pronta, ok? – Alessia annuisce,poi rimasta da sola commenta: – non me l’aspettavo questa visita mattutina, quanto mi manca la scuola…- Galbiati ben presto riferisce a Grazia quanto visto e allora è lei stessa a recarsi a casa di Alessia, questa volta alle 11 di mattina: – pronto? vorrei parlare con Alessia, posso? – A: – si, ti faccio salire subito! – ma passano i minuti, ben 30, prima che Grazia decida di telefonare ad Antonio: – mi sa che dormiva, sto ancora aspettando…- poi finalmente riceve l’ok per salire, Grazia: – appena sveglia? – A: – no no! – Le due si siedono e prendono a parlare, Grazia è rimasta delusa dalle parole di Alessia sul suo conto dopo essere stata “mandata a casa”: – ci sono rimasta male e non lo ritengo giusto, io la possibilità te l’ho data, sei stata scelta fra tredicimila! – A: – è stato uno sfogo del momento, è normale…- G: – là dentro eri nel pallone, volevo farti lavorare in un contesto più tranquillo, tu sei tornata a casa per colpa tua perchè vanificavi tutto il lavoro fatto facendo una montagna di errori! tu non puoi svegliarti a mezzogiorno e studiare un’ora al giorno! ma lo vuoi fare davvero questo lavoro? allora ti svegli, fai colazione, vai a correre, ti riscaldi la voce…devi cambiare atteggiamento Alessia! ora sono qui per dirti che tu sei un’allieva che deve rientrare nella scuola, con una sfida! ti ho portato anche la maglietta, la vuoi? – A: – si la voglio! – Arriva anche il papà che muove qualche critica al corpo insegnante: – non ho visto tutto quel sostegno che mi aspettavo…comunque quelle cose che le hai detto gliele dico da una vita, lei deve vincere la sua pigrizia; ora sono sicuro che lo dimostrerà – e Grazia si raccomanda con lui sulla sveglia alle 8,30 e tutto il resto.

Così ritorna Galbiati con il kit della sfida, i pezzi sono “Bello e impossibile” della Nannini e “You make me feel” della Franklin e si comincia a lavorare; quindi un assaggio della nuova giornata tipo di Alessia, a cominciare dalla colazione più frugale, anzichè col cornetto con i biscotti che però “le fanno un po’ tristezza”, quindi un po’ di ginnastica e respirazione sulla spiaggia, il tapis roulant a casa: – è giusto che lo faccia, anche se mi scoccia – quindi la lezione con Galbiati, durante la quale l’insegnante si mostra ancora insoddisfatto di come la ragazza entra nella strofa successiva: – sbagli sempre lì ed è un tuo errore storico, più concentrazione Alessia! non si può transigere su questo! – ma Alessia, più tardi, pensa positivo: – mò mi sento caricatissima per questa sfida! è anche una sfida con me stessa, ho troppa voglia di tornare nella scuola! –
(Robi C.)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: