Amici 11 – 14/12/2011: Lorenzo vince la sfida

Puntata del 14 dicembre: oggi lo studio si trasforma per la sfida interna tra Lidia e Lorenzo; per l’occasione Luca Zanforlin introduce il pubblico giudicante, diviso in tre fasce di età, dai più giovani ai più anziani, facendoli sistemare al centro dello studio, in una specie di ring; alla fine della sfida, per esprimersi a favore dell’uno o dell’altra, ai componenti del pubblico basterà dirigersi verso uno dei due ragazzi. parte un RVM nel quale Lorenzo commenta polemicamente la decisione di Lidia di lanciargli la sfida perchè “non le arriva”, lui invece parla di “copia della copia” e ritiene di essere il bersaglio prescelto perchè nuovo della scuola. Inizia la sfida: i due si misurano su “Call me” di Blondie e poi su “Quel posto che non c’è” dei Negramaro; infine sui rispettivi cavalli di battaglia, ovvero “I’m outta love” di Anastacia per lei e “Angelo” di Francesco Renga per lui; ancora un breve “appello” al pubblico da parte dei due ragazzi e, quando Luca dà il via, i due gruppi di persone si dirigono ai poli opposti; l’equilibrio è tale che non consente di stabilire con esattezza chi ha vinto, perciò si passa alla conta manuale: Lorenzo vince per quattro voti, 58 a 54 e vince anche una esibizione in più per sabato prossimo, mentre Lidia avrà un “malus” da definire.
Quasi inevitabile che nasca qualche piccola polemica: Lidia “accusa” chi non l’ha votata di preferire il modo di cantare più classico perchè più avanti con gli anni, c’è chi le risponde per le rime, ma c’è anche chi la difende e dà del presuntuoso a Lorenzo.

Nello speciale di sabato scorso, Dondoni aveva preferito Gerardo a Carlo Alberto affermando: – mi piace Gerardo che fa Vasco che canta Elisa – la cosa non è piaciuta affatto a Carlo che, in sala relax, insieme a tutti gli altri, non nasconde il suo disaccordo e il suo malumore; Gerardo commenta serafico e ironico: – questo ti dimostra che niente ha veramente un senso…- ma Carlo non ci sta: – ora perchè sono intonato e canto bene non arrivo? – Gerardo per tutta risposta si mette le cuffie sulle orecchie, Carlo continua a dire che “in realtà non c’era storia” e a prendersela con tutti coloro che gli dicono che “non arriva”. Più tardi lo troviamo sdraiato nel corridoio a ripetersi: – ti prego smettila, ti prego smettila! – arriva Grazia e lo porta in sala con sè a parlare, lui si sfoga: – io ho visto gente piangere mentre cantavo, ho sempre saputo che l’interpretazione non era un mio problema e ho sempre cercato di dare tanto alle persone…tutto questo mi frustra – Grazia: – non puoi pensare di piacere a tutto il mondo, vai avanti per la tua strada, alla fine dimostrerai ciò che vali…ciao ricciolino…- C: – ciao, grazie – e poco dopo Carlo piange in bagno.

(Robi C.)

Video della Puntata

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: