Amici 11 – 9/1/2012 – Chi è il migliore?

Buon anno da Luca Zanforlin e studio gremito per la sfida interna tra Josè e Nunzio, una sfida nata all’insegna delle polemiche, specie tra i due rispettivi insegnanti, Celentano e Garrison. Si parte con un rvm relativo appunto a queste polemiche: Nunzio, che Garrison definisce ballerino che può fare tutto, si rifiuta di fare un passo a due con Anbeta per evidenti differenze di statura; sale così la discussione, anche nello speciale del sabato, tra i due insegnanti, con la stessa Maria che si dice stanca di polemiche sterili e annuncia che sarà trovata una ballerina adatta a Nunzio per l’attesa sfida che chiarirà una volta per tutte la questione, alla presenza di un nutrito gruppo di esperti. Si torna dunque a oggi: la ballerina per il ballerino dei Verdi è stata trovata e i due sfidanti fanno il loro ingresso come due pugili sul ring, accompagnati dai due “secondi”, Garrison e Alessandra; quindi è la volta dei prestigiosi commissari esterni, tre scelti dalla Celentano: Pablo Moret, Marco Pierin e Gheorghe Jancu; tre da Garrison: Lara Martelli, Manuel Frattini ed Enzo Paolo Turchi; tre dalla produzione: Stéphan Fournial, Kledi e Anna Maria Prina.

Dopo un altro rvm sull’ennesima discussione tra Garrison e Alessandra, il primo precisa, riferendosi ai commissari esterni scelti dalla seconda: – quando dicevo versatili, intendevo nella testa, non come danzatori – Pierin interviene: – spero tu non lo pensi veramente…- Jancu è molto più duro: – per me stai dando i numeri, come mai? – Garrison: – sarà l’età…- Jancu: – tu non sei aperto né mentalmente, né di gambe, per me sei ottuso! cosa hai fatto tu nella vita per permetterti di esprimerti così? non offendere! – Garrison incassa il colpo: – non offendo…e spero di vedere questa apertura mentale – Si parte dunque con la prima coreografia, della Celentano, definita “neoclassica”, sulle note di Mozart; dimostrano Amilcar e Anbeta e poi Alessandra spiega: – ci vogliono requisiti fisici, stilistici, tecnici, ci vuole presenza e penso che a Nunzio manchi tutto questo, gli manca la qualità – Nunzio dà il via alla sua perfomance e alla fine Garrison commenta: – per me è andato molto bene – Alessandra: – semplicemente non può fare questo tipo di passo a due – Nunzio: – poteva andare molto meglio – eseguono Josè e Anbeta e alla fine la Celentano, con l’ausilio del rallenty: -è questione di raffinatezza, di passaggi, guardate i piedi, la schiena…- Garrison: – la realtà è che io non ho visto tutta questa differenza se si pensa che uno è un ballerino classico e l’altro è moderno – Jancu dice la sua: – sono diversi dalla nascita, innanzi tutto lui (Josè) è bello…- Nunzio non ci sta: – che si controlli anche lui, non è nessuno per dirmi che sono brutto, parli di me come ballerino! -Jancu: – io parlavo di danza, comunque erano tutti e due troppo preoccupati di tenere la ballerina, invece di sentire Mozart che è Dio – interviene Turchi: – è giustissimo! infatti mi è piaciuto di più Nunzio, dalla testa in sù (applausi), è il pubblico che decreta il successo e nell’arte non sempre due più due fa quattro! oltretutto non è il suo genere – Alessandra: – ma Garrison dice che può fare tutto! – Turchi: – Garrison è così e a volte non si esprime perfettamente per via della lingua, piuttosto vorrei dire a Jancu che se Garrison è famoso da trent’anni, qualcosa nel mondo della danza l’avrà fatta! – Piovono applausi e Garrison non riesce a trattenere la commozione, quindi ci si prepara al prosieguo della sfida….

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: