Amici 11 – 30/01/2012: La sfida è vinta da Valeria

Valeria scende in pista per affrontare Margherita, la sua sfidante; a giudicarle un affezionato del programma: Marco Mangiarotti; le due ragazze hanno a disposizione, oltre ai rispettivi cavalli di battaglia, un brano in italiano “Grande grande grande” di Mina, e uno in inglese “Our day will come” di Amy Winehouse. Mangiarotti chiede che sia Margherita a iniziare, con il brano di Mina; al termine della sua esibizione il parere dei compagni è: – la sfidante è brava, ma Valeria è Valeria – unica voce fuori dal coro quella di Carlo, che, avendo sentito le due alle prove, afferma che su questo pezzo Margherita è più brava e lo confermerà anche dopo la perfomance della sua compagna.

Dopo le esibizioni delle due sul brano della Winehouse, Mangiarotti afferma di avere già le idee abbastanza chiare, ma ritiene che sia giusto ascoltare i due cavalli di battaglia, anche perchè la sfidante presenta un suo inedito, che vuole ascoltare; quindi Margherita attacca con “Ti amerò”, scritta insieme al suo ragazzo, mentre Valeria esegue un classico della musica soul “Ain’t no sunshine” di Sam Cooke, una “colonna portante” del genere “black”.

Dopo le ultime prove il commissario prende la parola: – Margherita tu sei molto intonata ma a volte spingi troppo e ti perdi in troppi vezzi e dettagli, Valeria “sta dentro la canzone” ed è una cosa che io amo molto, mi è piaciuta di più in tutti e tre i pezzi, ma tu Margherita sei una brava cantante! – La sfidante accoglie il verdetto con sportività e il sorriso sulle labbra, quindi afferma: – solo una cosa, era proprio lei che avrei voluto sfidare, perchè la stimo! – Margherita esce a testa alta.

 Gerardo si prepara, ma prima scende Francesca, per affrontare una questione decisiva: va in onda l’RVM nel quale Cannito parla di Giuseppe e della sua energia ed espressività innate e invita Francesca a prendere esempio da lui; la reazione della ballerina è altrettanto energica quando afferma che non ha certo bisogno di imparare dal compagno, quindi parla della Celentano come di colei che probabilmente l’avrebbe apprezzata di più. Si torna in studio dove si intuisce che il rapporto tra allieva e maestro si è ormai incrinato…; Cannito prima di tutto afferma: – la natura vince sempre, anche sulla tecnica, non dobbiamo chiudere gli occhi davanti al nuovo che avanza – Francesca prende la parola, in una sorta di “resa dei conti”: – mi dispiace, Giuseppe è bravissimo e il maestro vuole vedere il nuovo, il futuro, quindi a questo punto penso che la maestra Celentano mi potrebbe aiutare di più – Cannito non la prende affatto bene, parla di “gelosia” da parte di Francesca verso Giuseppe, ribadisce che lui stava parlando di due mondi diversi e che ora lei sta rinnegando il suo insegnante che ha sempre creduto in lei: – comunque accomodati pure tra i banchi dei gialli, c’è un posto libero – conclude Cannito molto piccato. La Celentano interviene: – io credo che non sia gelosia, a lei si possono fare diverse correzioni tranne quella, tu Luciano l’hai toccata nell’unica sua certezza…- Continua…

(Robi C.)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: