Amici 11 – 4/2/2012: Maria e lo spirito del programma

Puntata del Sabato

Lo speciale inizia con l’Aspettando Amici e Maria sottolinea come le tribune del pubblico siano parzialmente vuote a causa della neve che ha bloccato Roma. Dopo di che apre la sfida a squadre e come prima prova chiede al caposquadra dei Verdi chi voglia che si esibisca per primo. Nunzio sceglie Marco Castelluzzo che esegue il suo inedito “Insieme a te sto bene”. Francesca Dugarte, che durante la canzone era stata avvicinata da Marco, è visibilmente imbarazzata…

Maria annuncia un rvm che fa riferimento ad un suo ingresso nella sala relax di Amici avvenuto giovedì. In quell’occasione la conduttrice ha deciso di parlare a tutti i ragazzi perchè esasperata da alcuni loro comportamenti. “Questo programma nasce undici anni fa”, spiega, “non tutti quelli che entrano hanno un futuro e questo perchè non ve lo possiamo dare noi ma solo il pubblico a casa che dovrebbe riconoscere il talento di un cantante o di un ballerino”. Poi prosegue: “questo programma a differenza di altri dà a chi partecipa una struttura di professionisti che sta dalla mattina alla sera su di voi”. E poi li rimprovera: “State facendo delle cose che c’entrano poco con la linea e i presupposti di questo programma”. Ritorna sul caso Gerardo, uscito dalla scuola, seguito da una troupe con commenti feroci da parte di Marco che vedeva in questo “troppa visibilità” mentre a lui non ne viene data. Dopo parla di Nunzio e dei commenti del ragazzo in occasione dell’ennesima sfida di Lidia. Il ragazzo durante la settimana ha consegnato un biglietto all’assistente di Garrison nel quale era scritto che sabato avrebbe lasciato in diretta il programma. “Inizio a pensare che alcuni di voi siano qua per fare i personaggi”, aggiunge Maria. “Quando uno ha un disagio ce l’ha tutti i giorni”, specificando che non comprende come mai si voglia aspettare la diretta con il pubblico per fare il ‘coupe de teatre’ ed andarsene. Poi, visibilmente infastidita, si dà della “cretina” perchè sta ad ascoltare gli inediti e tutti i discorsi dei ragazzi, chiedendo poi a loro di riflettere sulla loro presenza, chiedendo a loro volta di darle una risposta.

Terminato l’rvm Maria poi spiega che i ragazzi quel giorno hanno parlato e Nunzio aveva manifestato l’intenzione di lasciare la scuola; poi la conduttrice ha parlato sia con lui che con Marco e “lo spirito della trasmissione è stato ritrovato”. Tutto chiarito e riparte la sfida.

Seconda prova, canto. Gerardo Pulli, senza tuta blu di ordinanza, si esibisce su “E penso a te” di Lucio Battisti. Mara trova che si sia commosso e anche lei ammette di essersi commossa. Grazia si è accorta che il ragazzo si è emozionato anche se “non è riuscito ad emozionare gli altri”. Tocca poi a Marco Castelluzzo che canta “Tappeto di fragole” dei Modà. Zerbi ritiene che Marco stia imparando a cantare in italiano, Grazia lo ha preferito a Gerardo e il ragazzo si infastidice per il continuo confronto tra lui e Gerardo.

Terza prova, passo a due di Garrison. Josè balla con Eleonora. Garrison lo stoppa perchè lo ha trovato troppo “legnoso” ma la Celentano lo riabilita chiedendo di rivederlo. Alla fine ammette che non sia il suo stile perchè “è molto sensibile” e poi è un ballerino classico. Tocca poi a Nunzio Perricone ballare con Martina. Alessandra lo preferisce a Josè “perchè è il suo stile” anche se a prescindere ammette che preferisce sempre quest’ultimo.

Claudia Casciaro, che canta “At last”, chiede di parlare con la sua insegnante, la Maionchi, perchè ha percepito dei segnali negativi nei suo confronti e Mara spiega che anche lei si era accorta che qualcosa stava cambiando nel suo modo di cantare. Claudia si era lamentata perchè “il modo in cui interpretava le canzoni” credeva non piacessero più alla sua insegnante, ma Mara la rincuora “ti ho trovato molto migliorata e ben matura”. Tocca poi ad Ottavio Di Stefano che canta “The lady is a tramp”. Grazia ha apprezzato di gran lunga: “si commenta da solo, canta benissimo, è tanto bello…” e lancia anche l’idea di una proposta di farlo lavorare con qualcuno. Zerbi, ammettendo che “questo è il suo genere”, pensa che oggi sia stato un po’ meno bravo del solito.

Quarta prova, ballo. Passo a due di Garrison. Giuseppe Giofrè balla con Eleonora su “Libertango”. Celentano: “è troppo bravo, mi fa tenerezza per queste cose” e gli dà un 2 di voto. Francesca Dugarte, per la prima volta nella squadra della Celentano, si esibisce. Garrison tra i due ha preferito Francesca e in questo caso Alessandra le à come voto un 7 di incoraggiamento.

Si chiude la sfida a squadre e inizia quella di Lidia Pastorello con Stefano Marletta. Giudice esterno è Marco Mangiarotti. Primo brano da eseguire per entrambi è di Gino Paoli, “Ti lascio una canzone”.

Nella sfida a squadre al primo posto ci sono i Blu con il 57%, al secondo i Gialli e all’ultimo ancora i Verdi. Si torna poi a Lidia e Stefano, il suo sfidante, canta un brano da lui scritto, “Rosso”. Il tempo per la puntata è scaduto, ma la sfida continua…

(di Michele B.)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: