Emma Marrone a L’Arena: “Sanremo? Grande sogno”

Oggi pomeriggio, Emma Marrone ha partecipato a L’Arena di Massimo Giletti all’interno dello spazio dedicato alla kermesse festivaliera. Abbiamo raccolto le riflessioni più importanti della cantante salentina alla vigilia del debutto a Sanremo 2012 con Non è l’inferno.

L’INCONTRO CON ADRIANO CELENTANO

Provo una grande emozione. Spero di sentirlo cantare. E’ una persona di grande cultura e credo che qualsiasi cosa abbia preparato… lo farà al meglio.

IL RAPPORTO CON LA UNIVERSAL MUSIC

E’ importante il rapporto tra l’artista e la casa discografica. Ho un ottimo rapporto di fiducia con i miei discografici. Ci diciamo le cose in faccia e abbiamo instaurato un legame diretto tanto da non avere avuto mai problemi con nessuno.

LE EMOZIONI DELLA VIGILIA

Sanremo è sempre stato un grande sogno. Ovviamente ascolto tutto ma mi tengo a distanza da inutili polemiche. In questi giorni, mi sto allenando a cantare, voglio star serena. Cerco di non farmi prendere dall’ansia e sto lontano da cose che non mi riguardano.

IL PRONOSTICO DI PUPO

Vittoria? Non ci penso tanto. Anche l’anno scorso mi davano per favorita assieme ai Modà (perfetta fusione di una ragazza nata da un talent e una band amata dal popolo del web) ma poi ha vinto il professore Vecchioni con mio sommo piacere. L’unico ad aver azzeccato qualcosa è Al Bano con Amanda è libera.

NON E’ L’INFERNO

E’ come se leggessi una lettera scritta da un nonnino d’Italia. Non è un nonnino indignato ma una persona che conosce bene il nostro Paese vista la sua esperienza. E’ un nonno che vuole lanciare un messaggio ai giovani: ‘Andate avanti con tutta la forza!’. Non è una canzone contro il nostro Paese ma la voglia di ritrovare il valore etico-sociale del sacrificio. I nonni hanno reso unita l’Italia. In questi versi vedrei benissimo il presidente Napolitano, una persona adulta che dice cose sagge e mi piace tanto. E’ molto vicino alla gente comune.

LA VISIONE DEI TRENTENNI

Mi riferivo alle persone di trent’anni con cui ho avuto esperienze. Da donna ferita, ho raccontato le storie con uomini che mi hanno delusa e motivato la scelta di convivere con un ragazzo più giovane. Non era mia intenzione di offendere nessuno. Era solo un riferimento alla mia vita privata.

LE DONNE DI OGGI

Io credo che la libertà d’espressione sia fondamentale. Ogni donna puo’ esprimersi come vuole. Non ho mai preso una posizione politica ma ribadisco il mio impegno sociale. Ho una presa diretta con le mie ragazze e cerco di spingerle alla beneficienza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: