Amici 11 – 16/2/2012: Valeria vince la sfida

“Continua la maledizione della squadra verde!” dice Luca riferendosi all’ennesima sconfitta subita e di conseguenza, all’ennesima sfida da affrontare; è il turno di Valeria ed entra la sfidante Roberta, il commissario esterno è Romano Musumarra; parte Valeria con un pezzo di storia della musica italiana “Ba ba baciami piccina”. “Turning table” è il brano che Roberta presenta a sua volta come cavallo di battaglia e Claudia alla fine commenta: – non è affatto una sfida facile! – e con lei anche gli altri compagni mettono l’accento sulla bravura della sfidante e quindi sull’equilibrio della sfida, anche se tutti mostrano un “occhio di riguardo” per la compagna; il secondo brano è un altro classico della canzone italiana: “Cuore” di Rita Pavone; Roberta risponde alla bravura della titolare con una prova all’altezza della situazione; l’equilibrio tra le due è evidente e Musumarra vuol ascoltare l’altro pezzo in comune: “Get fire to the rain” di Adele; prima Valeria e poi Roberta ma a Musumarra non basta ancora e chiede i due cavalli di battaglia, Valeria esegue ” Il gusto del caffè” pezzo inedito al quale ha collaborato lei stessa e che porta la firma anche di suo fratello Piero, ex allievo di Amici. Roberta canta “Art” di Cristina Aguilera. alla fine i compagni, interpellati al riguardo, parlano di “gusti personali” e indicano Valeria, tranne Ottavio e Carlo, Gerardo trova Valeria più personale nelle interpretazioni, ma tutti riconoscono la grande bravura di Roberta. Arriva una “vecchia amica”, Elena D’Amario, direttamente dalla “David Parson’s Company”, l’ex allieva di Amici ci mostra il suo balletto insieme al suo partner “from Michigan”, mentre Garrison si asciuga una lacrima; applausi da Alessandra e Cannito e dal pubblico tutto.

Luca la “sequestra” per qualche minuto, lei è emozionata come se non stesse girando il mondo con una delle più grandi compagnie, si commuove, abbraccia Garrison, “è che questa è casa” commenta la ragazza; potremo ammirarla all’Auditorium della Conciliazione di Roma fino a sabato e poi fino a metà marzo in giro per l’Italia. Tocca a Musumarra ancora affascinato dal balletto: – eccezionali, bravissimi…dunque veniamo a noi…penso che Gerardo abbia azzeccato la questione sulla personalità e l’interpretazione, Valeria ha queste caratteristiche, la dimensione del personaggio, nel pezzo di Adele era quasi meglio dell’originale e mi ha emozionato, vince lei – Quindi Luca a Francesca: – preparati per il tuo esame di sbarramento…- , – e vai! – dice lei sorridendo, forse per esorcizzare la tensione…

(Robi C.)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: