Amici 11 – 20/2/2012: Il nuovo allievo Valentin Stoica

Continua lo speciale in studio, interrotto sull’ingresso e l’esibizione di Valentin Stoica, ballerino classico; ora Cannito gli chiede dei “giri alla seconda” e poi i ragazzi, interpellati, non si sbilanciano troppo pur riconoscendo la sua bravura; ancora Cannito gli chiede un “manège” e quindi qualcosa di moderno, ma per far ciò è opportuno che cambi il suo look prettamente classico, così il ragazzo va a cambiarsi mentre gli insegnanti discutono e scherzano tra loro; Valentin rientra a torso nudo e decide di ballare senza musica, per una prova piuttosto particolare che suscita qualche perplessità ma anche qualche applauso; lui dice che il coreografo di quanto visto è rumeno, poi ci si interroga se il ballerino sia stato fatto venire per una sfida e su chi possa essere il titolare sfidato;

Maria parla di commenti diversi dei ragazzi, prima ufficiosi (migliori) e poi ufficiali (peggiori) su Valentin; in particolare sembra che Josè e Giuseppe non si siano sperticati in lodi per lui; si fa un ulteriore giro di opinioni e poi ancora Cannito: – l’ho trovato molto bravo dopo un casting, Valentin io voglio che tu entri nella mia squadra, avvalendomi di questa possibilità che il regolamento mi offre, sono sicuro che non ti offenderai mai se io farò dei complimenti ad altri vero? – Valentin risponde di no e Luciano: – ok sei dei nostri – e a proposito di quest’ultima frase di Cannito, Alessandra commenta con una punta di sarcasmo che la vicenda che ha visto coinvolta Francesca e l’ha portata a voler cambiare squadra ha lasciato il segno nel collega…

Carlo aveva cominciato il suo esame di sbarramento, con i giudizi positivi della Maionchi e piuttosto negativi di Zerbi, perchè secondo lui il ragazzo non comunica emozioni pur non sbagliando una nota; il verdetto decisivo per lui però è quello della Di Michele, abbastanza sorpresa dal giudizio positivo di Mara su di lui; Grazia si sofferma sulla capacità di emozionare di Carlo messa in dubbio da Rudy e gli chiede di eseguire “Love is a losing game” di Amy Winehouse. Al termine Grazia pensa che lui abbia dimostrato il contrario, (mentre Gerardo gli porta un cuore con scritto “pensami”…) e che merita un bel viaggio verso il serale. Dunque Carlo prosegue il suo percorso e allora tocca a Claudia e alla sua sfida: entra Mariangela, che Carlo definisce molto brava, quindi Romano Musumarra, il commissario esterno; due pezzi in comune e due cavalli di battaglia in programma,

comincia Claudia con uno di questi ultimi, “At least” di Etta James; alla fine Grazia dice di non aver apprezzato il suo vibrato e Rudy polemizza con lei, si disquisisce su “vibrato caprino e vibrato largo” e Musumarra, intervenendo al riguardo, definisce quello di Claudia”naturale” e non portato all’eccesso, così Zerbi dice soddisfatto “becca!!” alla sua collega. Mariangela canta “What’s up” di “4 Non Blondes” e la sfida prosegue… Continua…

(Robi C.)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: