Amici 11 – 6/3/2012: Le lacrime di Francesca

La vicenda Francesca – Josè continua a far discutere, si inserisce Valentin che parla di aiutarsi reciprocamente come la cosa giusta da farsi; Carlo invece continua a contestare questo andazzo accusatorio, mentre Fournial afferma che nei passi a due possono succedere certe cose e dice di trovare lo sfogo di Francesca un po’ esagerato; la stessa Anbeta, chiamata in causa da Maria, pensa che certi episodi siano normali ma che non bisogna prendersela più di tanto; la Celentano ritiene invece giustificabile sia l’amarezza di Josè che quella di Francesca che si è vista dare un voto inferiore alla sua prova. Continua la sfida a squadre, canto: Valeria canta “Let the music play” ma intanto Francesca lascia lo studio e Marco la raggiunge in sala relax, dove la ragazza si sfoga in lacrime; lui cerca di confortarla ma lei sembra inconsolabile e dice che le sue parole sono state fraintese,aggiungendo che non è certo la prima volta che si trova a fare un passo a due: – lui ha sbagliato quando ballavamo da soli, non c’entra niente l’aiutarsi! – la ragazza continua a disperarsi sdraiata sul letto, nonostante la vicinanza di Marco: – perchè pensano questo di me! io non sono cattiva! e poi gli altri ballerini, che dicono certe cose…, io l’ho detto sin dal primo giorno che Josè è un ballerino straordinario! e non ho mai pensato di essere la migliore! – Marco: – se sei venuta qui per ballare, balla e basta, non ti preoccupare d’altro – . Si torna in studio dove Ottavio esegue “Desperado” degli Eagles, quindi la parola a Zanotti: – bravi tutti e due,non potendo anche in questo caso decretare un pari, per un pelino dico Ottavio, comunque siete forti –

Ballo: Jonathan vs Nunzio nei rispettivi cavalli di battaglia; Fournial decreta la vittoria netta di Nunzio; ma a questo punto Mara ha qualcosa da dire sull’uscita di Francesca e Marco: – che facciamo puniamo solo Gerardo? – ma Carlo precisa che avevano chiesto il permesso agli autori; Alessandra è chiamata in causa perchè sempre pronta a invocare provvedimenti ma lei non ci sta: – le cose non sono paragonabili! io valuto ogni situazione in maniera diversa! – Maria: – la constatazione di Mara ha però un senso perchè a Gerardo dall’inizio dell’anno ne sono state dette di tutti i colori…-

(Robi C.)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: