Valerio Scanu visto da Miele: occhi puntati sul televoto

Image and video hosting by TinyPic

Occhi puntati sul televoto

Domani ci sarà un’altra puntata di AmiciBig. Mi stupiscono sempre di piu’ le iniziative della Produzione a variare le modalità di “giudizio”  di volta in volta, agevolati da un regolamento  “aperto” alle loro esigenze e per questo opportunamente “studiato” a tavolino evidentemente.
Dopo il ripescaggio di Scanu di sabato 14 aprile, leggo nel Web vari articoli che mettono in dubbio la regolarità del Televoto, ma fra tutte le “Giurie” inventate dal Programma, quella del Pubblico non dovrebbe essere invece la piu’ “giusta” perche’ “indicativa” del gradimento del pubblico nei confronti di un artista oltre che sicuramente la  meno manovrabile?
E come mai il problema televoto salta fuori sempre quando favorevole a Valerio Scanu e non in tutti gli altri casi, per esempio quando  Marco Carta ebbe la meglio su Valerio Scanu determinando la sua uscita dalla competizione?
Alla fine ne deduco che,  da un programma in cui mi sembra, che  il conflitto di interessi la faccia  da padrone,  dove gli interessi delle Case Discografiche si incastrano con gli interessi della Produzione, sia ovvio  che il piu’ “scoperto” e vulnerabile ne faccia le spese e venga sacrificato, pur essendo fra i migliori, a finalità  che col talento non hanno niente a che fare basandosi esclusivamente sulla legge dei numeri, che, come si sa, sulla carta possono raccontarla diversamente  dalla realtà dei fatti.

Un in bocca a lupo a Valerio Scanu per Sabato, a cui va la stima del suo pubblico ma non solo anche di osserva e valuta,  per il suo coraggio, la sua pulizia di animo che emerge dal suo sguardo, la sua perseveranza, la sua dignità e il suo essere, nonostante la sua giovane età superiore a chi, con velleità di “giudizio” e in funzione del ruolo che gli è stato “imposto” lo giudica “negativo” sapendo di mentire a se’ stesso. Amici è solo una tappa e passerà diventando per Valerio e per i suoi fan un lontano ricordo ed un’ esperienza comunque formativa dalla quale  Valerio ne uscirà sicuramente “rinforzato”, ma a lui  lo aspetta poi il suo pubblico, quello vero, attento che non si è fatto distrarre dalle chiacchere e da un certo “spettacolo” e a cui non è sfuggito il suo talento, la bellezza della sua voce “diversa” nella sua normalità e che scalpita per sentirlo finalmente in live e  vederlo a suo agio fra  chi  l’apprezza e gli vuole bene incondizionatamente.

Miele.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: