Musica alla “essenza” di Valerio Scanu all’Auditorium Parco della Musica a Roma

Un successo dietro l’altro per Valerio Scanu, fatto di teatri sold out e pubblico in visibilio, così è stato anche  per la seconda tappa del suo tour live acustico all’Auditorium Parco della Musica a Roma il 24 marzo. Un tour teatrale interamente dedicato alla campagna di sensibilizzazione  per la violenza sulle donne. Determinato e anche  coraggioso per alcune scelte,  è riuscito ad imporsi, combattendo  contro tutti, dimostrando una crescita e una maturà artistica fuori dal comune, autentica e, ora, autonoma. Osannato dai suoi fedelissimi e numerosissimi fans e criticato dagli invidiosi,  questo cantante con una gavetta importante alle spalle e una carriera costellata di  premi e riconoscimenti fin da bambino (ma pochi lo sanno), sta dimostrando qualcosa alla sua generazione e a chi, come lui, ha una passione, dei sogni e dei progetti . Nella sua convinzione che la passione per la musica non vada barattata con i compromessi “insiti” nel raggiungimento del successo facile, sta dimostrando che , seppure davanti a mille difficoltà, con la forza di volontà, la tenacia , il coraggio e soprattutto credendo in sé stessi e nel proprio talento, si possa andare avanti,  anche da soli, mettendosi in gioco,naturalmente  non senza rischio. E questo,Valerio Scanu, sta facendo.  Finora ignorato dalla stampa asservita al potere mediatico,  e  dalle radio dal “profilo” mercenario,  sottoposto ad  un accanimento mediatico senza precedenti  e tale da indurre a pensare ad una campagna denigratoria mirata e pensata ai suoi danni, con un contratto di chiusura  con  la sua casa discografica (EMI) in corso,  in cui è stato “ingabbiato” in tutti questi anni e che l’ha costretto a “soffocare”   la vera essenza del suo talento,  si  sta prepotentemente imponendo all’attenzione grazie anche ad un pubblico,   ripulito   da alcune frange di fan(atici) infedeli ,  che lo affianca e lo supporta in ogni sua iniziativa e che “assolutissimamente” vuole vederlo inquadrato dove merita nel panorama musicale. Un Valerio rinnovato, quello di oggi  anche  nell’  ‘entourage’, consapevole e responsabile  del  suo successo, ma che non rinnega  il passato, a cui sarà sempre grato, come spesso ha dichiarato in varie interviste,  con specifico riferimento ad Amici e alla sua conduttrice, che gli hanno dato la notorietà.

Valerio ad ogni tappa del tour riserva delle sorprese al pubblico e nella tappa di Roma   ha eseguito  in acustico la cover “La voce del silenzio” grande successo di Mina, reinterpretato nel corso degli anni da tantissimi altri artisti tra cui Massimo Ranieri e… l’ovazione del pubblico è arrivata puntuale.

Tra gli ospiti qualche critico musicale, alcuni vip,  ex di Amici e il direttore d’orchestra della Rai, Pinuccio Pirazzoli che più volte l’ha applaudito..alzandosi in piedi!

Ecco la playlist del concerto, ascoltatelo, non ve ne pentirete. Certo Valerio Scanu, non urla, non balla, non si agita, ma   il suo è un “cantare” vero, quello che rapisce e lascia a bocca aperta.

Una doverosa menzione e un  applauso particolare alla bravissima Band che lo accompagna, composta da ottimi musicisti:  alla batteria: Alessandro Pizzania,  al  basso: Roberto Lo Monaco, Chitarra e Cori:  Stefano Profazi,  Direttore Musicale, cori, pianoforte: Martino Onorato

Prossima tappa a Locarno il 7 Aprile PalaexpoFevi e naturalmente …sarà  soldout!

Annunci

Valerio Scanu al PalaexpoFevi a Locarno per la terza tappa del suo “tour live acustico”

Partecipa al concorso, in palio 80 Biglietti per il concerto di Valerio Scanu a Locarno (riservato ai residenti in Svizzera).
1/1
MARKETING | CONCORSI –  00:30

Valerio Scanu live a Locarno

Sul palco del FEVI il vincitore del 60esimo Festival di Sanremo
FEVI MUSIC NIGHTS
dal 5 al 7 aprile 2013
► Domenica 7 aprile 2013, ore 16.30
Palazzetto FEVI, LocarnoVALERIO SCANU
Live in acusticoVoce Valerio Scanu
Musicisti Martino Onorato, pianoforte; Stefano Profazi, chitarra, Roberto Lo Monaco, basso; Alessandro Pizzonia, percussioni.Dopo il grande successo ottenuto, il giovane artista italiano varca nuovamente il confine proponendosi al suo pubblico con un nuovo progetto musicale totalmente in acustico.
Un’evoluzione artistica in costante crescita, quella di Valerio Scanu, che nonostante la giovane carriera è segnata già da numerosi riconoscimenti.
Vincitore del 60esimo Festival di Sanremo ha dimostrato al pubblico di possedere straordinarie doti canore e una forte personalità che lo hanno portato  ad essere una delle più interessanti  rivelazioni della musica italiana degli ultimi anni.
Valerio Scanu: una voce che emoziona per un live unico ed imperdibile!► INFORMAZIONI
Palazzetto Fevi
Via alla Peschiera
6600 Locarno
Event Studio +41 (91) 850 10 65
info@fevimusicnights.ch
www.fevimusicnights.ch► PER PARTECIPARE AL CONCORSO
Scarica, compila e inviaci il tagliando del concorso.[Fonte Corriere del Ticino]

Valerio Scanu: … Sono contento di dove sono arrivato e soprattutto di come ci sono arrivato”

Valerio Scanu  in una recente intervista telefonica a cura di Francesco Mercatelli durante la trasmissione radiofonica BOOMERANG di Radio Base alla domanda: sei soddisfatto del tuo successo? ha risposto con la sua ormai nota schiettezza,  sostenendo di essere soddisfato soprattutto per come ci è arrivato, senza strisciare o ….Beh … sentite l’intervista, breve ma interessante,  improntata finalmente sul percorso e sulla carriera artistica del cantante, evidente segno che i professionisti  seri  non si sono  estinti del tutto .  Il 24 Marzo 2013, Valerio Scanu sarà all’Auditorium Parco della Musica – Sala Petrassi ore 21 , per la seconda tappa del Tour live acustico, partito con grande successo dall’Elfo di Milano il 25 di gennaio scorso.

Se volete  sapere però come reagisce Valerio Scanu alle  “cattiverie”  bisogna leggere  un’altra intervista comparsa su  NUOVO n°11 |21 Marzo 2013,  in cui alla domanda:

Ci sono tante cattiverie nel mondo dello spettacolo?  Valerio risponde : Si tante,  sia dall’esterno  sia  da parte di chi ci sta dentro, compresi i colleghi. Bisogna farsele scivolare addosso e io ci riesco bene.

Tante volte pero’ ti hanno detto che hai un brutto carattere, che cosa rispondi?

Che certe volte in un modo o nell’altro devo anche difendermi.

Altre date del  Tour live acustico:

*07 Aprile 2013 – LOCARNO @ Palexpo FEVI (In occasione del Fevi Music Nights – Ore 16.30)
[Prevendite: http://www.tio.ch/biglietteria/1842]

*05 Maggio 2013 – VIGEVANO (PV) @ Teatro Civico Cagnoni – Ore 21.30
[Prevendite: prossimamente sul circuito vivatickets]

Osservazioni su Valerio Scanu e sull’informazione che lo riguarda.

Mah… c’è veramente da restare basiti per la pochezza di contenuti di certi blogger, trovare interessante una  notizia di spicciolo gossip  che riprende Valerio Scanu  a fare compere  con un amico all’Ikea (che poi per la cronaca il ragazzo fa parte del suo staff), stravolgendo il senso dell’articolo comparso su Visto,  pur di fare le solite illazioni sulla sua presunta omosessualità  e riempire la rete con articoli dalla ripetitività esasperante e ignorare notizie, relative al suo riscontrato successo ( e non perché lo dicono i fans)  che comunque circolano ugualmente  numerose  nel web anche di fonti ufficiali di notoria credibilità, quali siti  musicali,  è l’evidente dimostrazione delle “malafede” diffusa che fa pensare al pilotamento di  una regia che viene dall’alto semplicemente per “oscurare” il  percorso artistico di chi “disturba” perchè esce dagli schemi prestabiliti di chi vuole comandare e reggere i fili del successo.  Si nota  infatti, che questi  blogger  si comportano come autentici “detrattori” e non come “informatori” a servizio del lettore. Valerio Scanu è un cantante con  un Tour live in corso e il 24 di Marzo si esibirà all’Auditorium Parco della Musica a Roma, potrà  piacere o meno ai vari blogger, ma c’è tutto un vasto pubblico  che lo apprezza e che vorrebbe leggere notizie sulla sua carriera artistica e che confida nei blogger  nella loro  funzione di informatori della rete soggetti al rispetto delle regole basilari dell’etica informativa, che prevede la “neutralità” di giudizio, e nel  rispetto che questi ultimi dovrebbero avere per il pubblico senza esclusioni e per gli artisti pure senza esclusioni.  Il comportamento poco etico da parte della maggior parte dei blogger in rete,  infatti,  evidenzia un accanimento contro Valerio Scanu, che sa di forzato e voluto  ma immotivato e per questo  inasprisce gli animi dei suoi fans, che da anni combattono  contro una stampa palesemente schierata ad un certo potere televisivo e per questo faziosa nell’esagerato elogio di ” prodotti discografici” che spesso amano definire nuove “star” e a cui Scanu viene continuamente confrontato, ma  alle cui spalle, al contrario di Scanu,  stanno grosse holding  di comunicazione e stampa, e grossissimi investimenti  di top manager  per non parlare di società,  quali la Fascino di Maria De Filippi (Amoroso) , o la Goigest – Gabershik che ora sta dietro Mengoni. Ma considerato che per questi cantanti privilegiati (seppure alcuni anche effettivamente dotati)   il successo è garantito da “protezioni”, da visibilità televisiva, passaggi in radio e tutto ciò che è stato loro  messo a disposizione dai  “padrini” , perchè non lasciare lavorare in  serenità un cantante fortemente talentuoso come  Valerio Scanu che invece, capita l’antifona e il funzionamento di un certo “sistema” e capito di non farne parte, da ragazzo sveglio qual’è,  ha deciso di rimboccarsi le maniche e di investire in proprio per trasformare la sua passione per la musica in  lavoro?  In fondo mettere in dubbio il talento di   Valerio Scanu che ha vinto premi, concorsi canori, tra cui pure il festival di Sanremo 2010, e ha avuto riconoscimenti importanti e autorevoli per meriti artisti, più di certe “star”  per le quali gli elogi si sprecano in rete e che all’attivo hanno unicamente  premi  e riconoscimenti di un unico marchio “Amici di Maria de Filippi” , sarebbe come negare la genialità e la capacità valutativa di icone della musica italiana come Lucio Dalla che di lui disse “con la vocalità che si ritrova Scanu ha stoffa da vendere!” oppure  della Nannini che di lui ha detto ” in lui si sente la Sardegna. Il talento quando c’è salta fuori!  Ma anche di tanti altri addetti ai lavori, musicisti e artisti  anche stranieri come per esempio  Amii Stewart, che l’ha definito  cantante raffinato e di “gran classe”. Quindi bisognerebbe informarsi e riflettere prima di scrivere fesserie nel tentativo di sminuire un cantante come Scanu il cui successo è facilmente riscontrabile anche in rete, ne va della credibilità di chi scrive e  del Blog per il quale scrive.

Valerio Scanu dopo il successo all’Elfo di Milano, un po’ di relax.

E dopo il successo strepitoso della data zero del suo tour live acustico all’Elfo di Milano il 25 gennaio scorso, ecco  un Valerio Scanu rilassato, accompagnato dal suo  “street”  menager , come l’ha definito lui nei  ringraziamenti  finali   del suo concerto, e… da uno dei suoi ” adorati” cagnolini, la cui testolina sbucca dalla sua borsa , mentre fa compere all’Ikea di Roma, come ci dimostrano le pagine di Visto e relativo articolo.

VISTO

[Fonte  Visto]

Roma. Era da un po’ che non lo vedevamo e non lo sentivamo tanto che pensavamo di averlo definitivamente perso «in tutti i luoghi, in tutti i laghi, in tutto il mondo», come recita la canzone Per tutte le volte che, brano con il quale ha vinto il Festival di Sanremo del 2010. Invece, ecco rispuntare Valerio Scanu, 22 anni, tra le corsie dell’Ikea, dove è stato paparazzato mentre faceva un po’ di spesa per la casa in compagnia di due amici, uno dei quali decisamente… speciale. E non stiamo parlando del ragazzo che è con lui (alla domanda diretta posta da Silvia Toffanin a Verissimo «Ma tu sei gay?», ha risposto: «Per il momento non mi sono innamorato di un uomo. Se anche fossi gay non avrei paura a fare outing perchè il mondo della musica è aperto e più libero di altri») ma del piccolo cagnolino che si intravede nella borsa a mano di Valerio. Un amico che non sembra per nulla dispiaciuto di essere trasportato per il supermercato del mobile low cost dal suo padrone. Il cantante sardo, proprio in questi giorni, è al centro dell’ennesima polemica (da quando è diventato famoso arrivando secondo ad Amici 8 non è nuovo alle controversie), a causa di una frase sibilina tweettata dopo il concerto che ha tenuto a Milano. «Ringrazio tutto lo staff della mia quasi ex casa discografica per aver presenziato (spiritualmente) al mio concerto di Milano… #vergogna», ha scritto il giovane sul social network, scatenando un viavai di voci che lo volevano in partenza dalla EMI. Voci che Valerio ha prontamente smentito ma che non cancellano la prova di un disagio. Ed ora che il suo Tour «Live in acustico» sta per partire in giro per tutta l’Italia (dopo il sold out del capoluogo lombardo le prossime date sono a Roma il 24 Marzo e a Locarno il 7 Aprile, prima di entrare nel vivo con l’arrivo dell’estate), Scanu ha bisogno di tranquillità. Che, certo, può trovare trascorrendo un pomeriggio rilassante in compagnia di amici, svolgendo incombenze normali come quella di fare la spesa o fermarsi a mangiare una brioche al bar…

Valerio Scanu successo dopo successo.

Abbattere il pregiudizio è difficile soprattutto se costruito e divulgato  con campagne e sistemi professionali  usando i media, ma  un talento “prepotente”  per capacità sia  artistiche che  umane, come Valerio Scanu non puo’ passare inosservato. Infatti sono sempre più le persone che scoprono questo bel talento tutto italiano che seppur  nell’ ostinato silenzio di una stampa istruita a farlo,  si difende dignitosamente maturando successo dopo successo, grazie anche  alla sua emersa capacità imprenditoriale ultimamente sperimentata con grande successo col concerto di Natale del 17 dicembre all’Auditorium Parco della Musica a Roma e poi in occasione di Tour live Acustico partito, col botto, dal Teatro Elfo di Milano il 25 febbraio,  che  farà tappa a Roma sempre all’ Auditorium Parco della Musica – Sala Petrassi il 24 di marzo e ancora a Locarno in Svizzera al PalaexpoFevi il 7 di aprile . E a testimonianza del successo  del concerto di Milano, che ha visto ad applaudirlo in prima fila Platinette, a dimostrazione della superiorità delle parti a voler superare antichi rancori,   ecco una bella recensione:

 

 

482275_10151293451827015_1148587602_n

Valerio Scanu in concerto per dire NO alla violenza sulle donne.

E mentre la rete impazza nel dubbio  “irrisolto” su gli orientamenti sessuali di Valerio Scanu, ossessione di “webstar” attempate  e blogger alleati,  c’è chi invece da ragazzo giovane, dà lezioni di stile e di vita e si distingue  per iniziativa, coraggio e sensibilità.  Valerio Scanu,    va oltre le squallide illazioni sul suo conto continuando a portarsi avanti nel suo percorso artistico, e si propone  al suo pubblico con un progetto musicale interamente in acustico che partirà il 25 febbraio dal Teatro Elfo Puccini di Milano per poi proseguire il 24 marzo a Roma, Auditorium Parco della Musica e poi ancora il 7 aprile a Locarno al PalaexpoFevi.  E, da Milano, a  pochi giorni dalla giornata  internazionale della donna che si festeggia l’8 Marzo, lancia un messaggio di sostegno e di incoraggiamento alle donne vittime della violenza anche domestica e che spesso per paura e vergogna restano chiuse in un silenzio omertoso.  come riporta questo articolo: 8 maggio

 

 

 

 

Voci precedenti più vecchie Prossimi Articoli più recenti